"MARIA E’ UN TRENO"

Tu sei stata il terreno
di un grandissimo albero
che ancora ci sovrasta
gli hai donato la forma
la struttura
le ossa
il mezzo per entrare
in dimensione umana
quasi un treno
un biglietto
per ordine del Ministero
dei Trasporti del Cielo
un viaggio extraterrestre
senza dischi volanti
l’astronave eri Tu
l’arrivo e la partenza
e ho pensato alle donne
in veste di stazioni
per tutti i passeggeri
che scelgono la Terra
e il ventre di una madre
è un viaggio accompagnato
lungo una galleria
e l’amore è rotaia
per chi emigra dall’alto
per andare a studiare nella scuola più a valle.
Vagone ristorante
cordone ombelicale
armonia dell’attesa
e il capolinea è l’Estero
il Nuovo Continente
il concorso d’esame
la prova d’affrontare
per riportare voti
Memoria e Conoscenza.   
E  Maria è tra quelle
che come viaggiatore
ha portato la Luce.

Franca

 

"Libera nos a malo"

 

Libera nos a malo
da tutti i chiodi
che non abbiamo visto
mentre la luna brillava
mentre c'era un sorriso
e qualcuno moriva senza far rumore.
 

Libera nos a malo
dalle lacrime perse
dentro una festa da ballo
mentre bruciava casa
e in cielo i fuochi d'artificio.
 

Libera nos a malo
dal male che facciamo
libera nos da nos
per comprendere il bene.
 

Franca